Milano, 15/09/2014

purtroppo non è il primo caso al mondo e questa volta la tragicomica notizia è italiana. Un giovane milanese, di cui non verranno fornite le generalità, ha venduto uno dei suoi reni per comprarsi il nuovo iPhone 6 in uscita tra pochi giorni. Secondo le informazioni trapelate dall’ospedale San Raffaele di Milano il giovane, in preda ad un’insufficienza renale, ha raccontato ai sanitari di essersi venduto un rene (pagato 2.500 euro) per potersi comprare il nuovo gioiellino della Apple. Gli inquirenti hanno iniziato subito le indagini che hanno immediatamente condotto ad un’organizzazione capitanata dal cinese Hey Well il quale, oberato dai debiti,  pare abbia allestito un vero e proprio business incentrato sugli espianti di organi.

Secondo gli inquirenti è già aperta un’inchiesta, le cui maglie si sono allargate arrivando a riguardare 18 province, relativamente al traffico di organi e l’episodio odierno per quanto triste potrebbe contribuire ad individuare e smantellare del tutto il perverso sistema criminale.