Whatsapp

Ormai il mondo dei social ha imparato a fare i conti con un nuovo linguaggio…E nel mondo della tecnologia si è affacciato prepotentemente il famosissimo Whatsapp…Tanto conosciuto ed amato soprattutto nel mondo giovanile…

Sapevate che esistono 7 importanti trucchi che vi possono cambiare davvero la vita?!?! Pochi passi da seguire e poche impostazioni che potrebbero aiutarvi ad utilizzare il social. ECCO QUALI SONO:

  1. Nascondere l’orario dell’ultimo accesso

Tramite uno degli ultimi aggiornamenti hanno introdotto la possibilità di nascondere l’ultimo orario di accesso. Per nascondere l’ultimo orario di accesso andate su: Impostazioni – Account – Privacy – Ultimo Accesso.

Su ultimo accesso potete scegliere le persone che possono visualizzare il vostro ultimo accesso; Tutti, Nessuno, I miei contatti.
     2.  Creare una finta conversazione Tramite l’app WhatSaid potrete creare finte conversazioni, anche con personaggi famosi, in modo da stupire i vostri amici. 3. Recuperare dei messaggi cancdellati Andate nella cartella WhatsApp, Database, troverete tutti i messaggi su msgstore.db.crypt, per recuperarli usate un text editor. 4. Cancellare il vostro account Non tutti sanno che si può cancellare il proprio account, basta andare su: Impostazioni – Account – Cancella Account. 5. Disabilitare il download delle foto Le foto si scaricano in modo autmatico, ma quando abbiamo poca memoria disponibile è un bel problema. Allora potete disibilitare il download automatico delle immagini. Andate su: Impostazioni – Impostazioni Chat – Auto-Download Media. 6. Utilizzare più account sulla stessa App Tramite l’app SwitchMe, potrete utilizzare un secondo profilo e utilizzarlo assieme al primo. 7. Cambiare il vostro numero senza perdere i messaggi memorizzati Se dovete cambiare sim, ma non volete perdere i vostri messaggi, andate su: Impostazioni – Account – Cambia Numero. Insomma, poche mosse e qualche piccolo accorgimento che potranno esservi di aiuto… Vi permetteranno di avere più privacy e più libertà! GIUDICATE VOI STESSI! 

Fonte